INCUBATRICI PER UOVA DI UCCELLI: TRUCCHI SEGRETI E MODALITA' D' USO

 

L’atto della nascita, è sempre un momento molto particolare, per certi versi magico. Questo sia se parliamo di bambini sia se parliamo di cuccioli di animali, che siano cani gatti o volatili.
Per cui, nella lista sicuramente possiamo annoverare anche la schiusa delle uova. Sono sicuro, che almeno per la prima schiusa, cresca l’attesa e sicuramente l’emozione quando il lieto evento si compie.
Ma non illudiamoci, il momento magico richiede sempre e comunque un certo impegno.
L’ intento di questo post è quello di far comprendere meglio quali siano i passi da compiere per ottenere da delle uova una o più nascite. Tenete anche conto che parliamo di volatili e non di rettili, per animali diversi è richiesta altra metodologia e soprattutto altra attrezzatura.

 

LE UOVA


Sembra ovvio e in effetti un po’ lo è, ma forse non tutti sanno, che non tutte le uova sono fertili e producono un feto e quindi un pulcino, a concorrere alla possibile nascita intervengo in modo sia negativo che positivo svariati fattori, analizziamoli:
Partiamo da dove e soprattutto da come reperire le Uova;
Se abbiamo una azienda agricola, e abbiamo delle chiocce sicuramente la fonte migliore per reperire le uova è quella, stesso dicasi di una azienda agricola di nostra conoscenza che ce le fornisce vicino a noi. Invece per Uova che hanno viaggiato per km con corrieri si avranno schiuse inferiore al 50% per fattori dovuti a stress di viaggio, vibrazioni, sbalzi di temperatura, embrioni morti per asfissia in quanto le uova stando chiuse dentro in un imballaggio non respirano.
NOTA: Se per qualsiasi motivo avete uova che hanno viaggiato, il consiglio è quello di farle riposare su un plateau, con la punta verso il basso per 24 ore, prima di incubarle.
ATTENZIONE:
L’embrione inizia a svilupparsi PRIMA dell’incubazione, quindi tutto quello che faremo PRIMA di incubare le nostre uova sarà determinante per la schiusa e per il successo e relativa nascita.
Quindi:
- Raccogliere le uova (nel caso disponiamo di galline ovaiole o di volatili che comunque producono uova, almeno 5 volte al giorno, questo per evitare contagi o contaminazioni ambientali
- Evitare di incubare uova che siamo state esposte a temperature inferiori ai 5°C o superiore ai 24°C. sotto o sopra le temperature indicate il feto si svilupperebbe in modo anomalo, si potrebbe avere anche un pulcino ma molto probabilmente morirebbe in fase di schiusa.
- Evitare di conservare le uova da incubare in frigorifero
- Evitare di incubare uova sporche di materiale fecale, questo perché durante l’incubazione la temperatura di esercizio dell’incubatrice potrebbe favorire la crescita di una flora batterica che contaminerebbe tutti i feti.
- MAI e per nessun motivi quindi mettersi a lavare le uova, MAI, al limite pulirle con una spugnetta lievemente abrasiva a secco.
- Le uova non devono avere macchie di sangue, per lo stesso motivo di cui sopra
- Conservare le uova in un locale o in un ambiente fresco. Temperatura fra i 14°C e 16°C e una ummidità fra il 65-75%..
- IMPORTANTE conservare le uova con la punta rivolta verso il basso nei porta uovo
- Le uova compatibili all’incubazione sono comprese nel periodo di deposizione che va massimo al sesto o settimo giorno, uova deposte dopo l’ottavo giorno hanno una percentuale di fecondazione e schiusa molto basse, come ovvio per uova vecchie di 15 giorni la percentuale si riduce prossima allo zero
- Se possibile, scegliete sempre uova con forme regolari da “uovo” quindi sono da non preferire uova sferiche, allungate, ondulate o che presentano una qualsiasi altra malformazione.
- IMPORTANTE: il guscio dell’uovo che vogliamo incubare non deve avere crepi, essere troppo rugoso, o troppo sottile, e occhio, non deve avere macchie o zone bluastre.

 

UOVA PER SCHIUSA

 

- IMPORTANTE; Se avete uova “Fredde”, consentite una acclimatazione dolce, evitate i passaggi troppo violenti da 12°C a 38°C
- IMPORTANTE: una volta iniziata la fase di incubazione NON AGGIUNGETE UOVA in un secondo momento.
- Invitiamo comunque tutti gli aspiranti produttori di pulcini o chi si affaccia a questo magico mondo della creazione di avvalersi solo di allevatori che siano in linea con le vigenti regolamentazioni delle ASL di provenienza. E che siano accreditati presso la stessa per prelievi sierologici effettuati con frequenza regolare. Questo per evitare schiuse ad alta mortalità e diffusione di malattie o di batteri che influirebbero negativamente sulla nostra natalità delle uova.

 

INCUBARE


Questi sono alcuni buoni suggerimenti per ottenere una buona schiusa.
Servono anche gli strumenti giusti, noi di Ferramenta Cardelli ci sentiamo di consigliare i prodotti della Borotto.
E i motivi sono semplici anche se importanti:
- Prodotto made in Italy, e non è poco, parliamoci chiaro, certe cose le sappiamo fare bene noi a casa nostra e Borotto sicuramente una di quelle aziende.
- Prodotto con alta tecnologia e con dietro uno studio molto importante.
- Prezzi davvero concorrenziali e una gamma di prodotti che riesce ad accontentare tutti.

 

 

INCUBAZIONE VOLATILI

INCUBARE PAPPAGALLI

 

PERIODO FERTILE

 

Senza neanche dirlo, le incubatrici Borotto hanno tutte le varie certificazioni e garanzie del caso, l’azienda, ha una storicità importante e a livello mondiale si pone fra le aziende all’avanguardia nel settore incubazione. Il prodotto è assolutamente garantito e l’azienda stessa è molto disponibile per domande e suggerimenti.

real 12  real49plus

 

Noi come Ferramenta Cardelli abbiamo a disposizione tutto il catalogo Borotto, Partendo dalle incubatrici per l’amatore come la INCUBATRICE SEMI-AUTOMATICA REAL 12 BOROTTO o la INCUBATRICE SEMI-AUTOMATICA REAL 24 BOROTTO

sia automatica che semi-automatica fino alle professionali come la INCUBATRICE AUTOMATICA REAL 49 BOROTTO

o la INCUBATRICE REAL 49 PLUS PROFESSIONALE BOROTTO

.

Ora non rimane che augurarvi un buon lavoro.

problemi noti